Mailing list genitori

Il servizio gratuito di mailing list dell' Istituto Comprensivo "Corrado Melone" di Ladispoli Vi consentirà di ricevere in near real time le circolari ufficiali e la varie informazioni sulla vita scolastica del nostro Istituto e le notizie culturali e non che possono interessare il nostro territorio. Ci attendiamo suggerimenti per rendere sempre più utile questo servizio. Tutti i destinatari delle mail sono in copia nascosta. Il Vostro indirizzo e-mail sarà custodito dal Dirigente Scolastico, esso verrà trattato nel rispetto dei principi e dei criteri previsti dall’art. 11 del Decreto Legislativo n. 196/2003 (denominato "Codice in materia di protezione dei dati personali") e sarà utilizzato esclusivamente per trasmetterVi le news relative alla nostra scuola e non sarà comunicato o diffuso o reso noto a terzi né ne sarà fatto alcun uso diverso. Potrete esercitare in ogni momento i diritti previsti dall’art. 7 del D.Lgs. n. 196/2003.  Il titolare del trattamento dei dati è: Istituto Comprensivo “Corrado Melone” Piazza Giovanni Falcone s.n.c. 00055 LADISPOLI (Roma) tel-fax 0699222044 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Il responsabile del trattamento è il Responsabile della Segreteria, reperibile agli stessi recapiti di cui sopra.

  • Per iscrivervi alla mailing list inviare un email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. con oggetto "ISCRIZIONE MAILING LIST GENITORI" specificando il Vostro nome e cognome, il nome e cognome dell'alunno, la classe frequentata dall'alunno.

  • Per eliminare il Vostro indirizzo dall'elenco rispondete semplicemente ad una delle mail specificando "NON DESIDERO RICEVERE ALTRE VOSTRE COMUNICAZIONI" e non sarete ulteriormente infastiditi.

Informativa sulla gestione della mailing list

Le mail con richieste personali relative a problemi specifici ristretti non vengono diffuse, mentre il commento a fatti o azioni o le richieste di informazioni che riguardano l’intera comunità scolastica o gran parte di essa potrebbero essere diffuse alla mailing list. In questi ultimi casi non ha senso la riservatezza e la mail può venire diffusa al forum, con un eventuale commento in risposta, allo scopo di far conoscere a tutti il pensiero di un singolo (che potrebbe essere condiviso da una gran parte degli iscritti o porre il dubbio di cartesiana memoria in chi non avesse notato il fatto eventualmente segnalato) e la relativa posizione ufficiale della Scuola nell'ottica della massima trasparenza gestionale. Questo viene fatto anche per consentire il mettere a confronto posizioni ed idee che, grazie al raffronto democratico ed ad un uso corretto della dialettica, permettono una sicura crescita reciproca e consentono alla Scuola di avere un feedback sulla sua opera e, conseguentemente, una eventuale correzione di rotta per offrire un migliore servizio alla stessa comunità scolastica. Chi, comunque, desiderasse per qualsiasi motivo, che non sia diffusa la propria comunicazione, può sempre indicare chiaramente la propria volontà di non vedere diffuso il testo scritto o il proprio nome o il proprio indirizzo o una parte di essi. In mancanza di una simile segnalazione, se il problema posto sarà ritenuto di interesse generale, la mail potrà essere diffusa a tutta la mailing list o a parte di essa (solo docenti o solo genitori). Si ritiene infatti giusto che le discussioni sulla scuola debbano essere stimolate e promosse ed essere messe “nero su bianco” in modo che ciascuno si assuma la responsabilità di ciò che afferma e non gli permetta di contestare a posteriori ciò che ha scritto, magari affermando di essere stato frainteso. Le critiche rivolte alla direzione, sempre ben accette, se non si tratta di polemiche, permettono di rispondere pubblicamente affinché ciascuno possa dire la propria e possano essere partecipate le motivazioni dell’azione della dirigenza o possano aiutare a migliorare la gestione. Ai lettori si ricorda che le mail ufficiali sono caratterizzate dall’oggetto “Informazioni”, le altre sono “inoltri” di comunicazioni di eventi culturali (lo si comprende leggendo l’oggetto) oppure sono liberi interventi sul forum della scuola: ciascuno potrà scegliere se cestinare o meno la mail. Riassumendo: per chi scrive: la richiesta di riservatezza deve essere chiaramente comunicata, altrimenti si intenderà la mail come un libero contributo alle discussioni sul forum. per chi legge: le mail ufficiali hanno sempre come oggetto “Informazioni” ed il simbolo di priorità alta, mentre le altre mail si suddividono in inoltri di informazioni culturali e contributi al forum.

Evitare che i messaggi della mailing list finiscano nello Spam

Potrebbe accadere che il vostro provider di posta elettronica riconosca le mail inviate alla mailing list come spam e le sposti nella rispettiva cartella. 

Se non ricevete le nostre email verificate se sono nella cartella SPAM e contrassegnatele come NON SPAMMING, potete inoltre creare un filtro che permetta di gestire il messaggio in arrivo forzandolo nella cartella INBOX (ogni provider ha la propria procedura, consultare le faq del provider stesso).